Prinplup
Prinplup.png
# 394
Pokémon Pinguino
Tipo Acqua
Abilità Acquaiuto
Abilità
nascosta
Agonismo
Altezza 0,8m
Peso 23,0kg
Allenatori
di rilievo
Barry

Prinplup (noto come Pokémon Pinguino) è un Pokémo eccezionalmente raro di tipo Acqua che vive nelle coste del Mar Glaciale Artico, sebbene vivano anche a Sinnoh in quanto importati sin da piccoli come Pokémon starter della regione e raramente sono visti ad Alola. Con un ego quasi senza pari, spesso si rivelano combattenti eccezionali, riuscendo a spaccare la difesa nemica con le loro possenti (e nel contempo mal funzionanti) ali. Se non avete la forza di volontà di allenare questi uccelli, allora lasciate perdere, perché a quel punto non sarete voi a dar loro i comandi, ma saranno loro a costringervi a fare ciò che vogliono!

Proprio come i Piplup, i Prinplup vivono nelle coste del "Mar Glaciale Artico", habitat a cui ormai si sono perfettamente adeguati. Oltre a sopportare il freddo senza alcun problema, questi pinguini possono addirittura spaccare spesse lastre di ghiaccio grazie alle loro ali, dando loro accesso a molti più pesci rispetto ad altri predatori del loro stesso ambiente. Dal momento che nessun membro della famiglia evolutiva di Piplup è in grado di volare, i Prinplup non solo usano le ali per nuotare, ma ormai si sono anche specializzate a spaccare il ghiaccio. A differenza della loro pre-evoluzione, i Prinplup e gli Empoleon non si fanno problemi a costruire il proprio nido in zone dove sono presenti altri predatori, dato che i Prinplup possono usare Azione anziché Botta della loro pre-evoluzione e hanno accesso a Ferrartigli appena evoluti, con cui possono frantumare enormi pezzi di ghiaccio e abbattere gli alberi.

Nonostante l'enorme potenza dei Prinplup, allenarli è molto difficile a causa del loro enorme ego. Quando un Piplup diventa un Prinplup considerano questo stadio come un "rito di passaggio", per questo in natura tendono ad isolarsi fino al raggiungimento del loro stadio adulto. Senza qualcuno che li guidi, è molto facile che diventino tanto orgogliosi da pensare di essere la forma di vita più importante del pianeta e che gli altri non contino nulla. Questa caratteristica sembra si sia sviluppata molti secoli fa, fino a diventare un tratto distintivo della specie, e ovviamente non è molto apprezzata dagli allenatori. Anche nel raro caso in cui dovessero vivere in gruppo, nessuno vorrà seguire l'altro e vorrà fare di testa propria, ecco perché sono tra i peggiori Pokémon da usare durante le lotte multiple o da tenere in luoghi pubblici, basti pensare che sono davvero pochi gli specialisti Acqua che riescono a controllarli completamente; tuttavia i pochi che continuano ad allenarli hanno sfruttato l'ego di questi uccelli a proprio vantaggio, come una spinta morale per poter vincere e dare il meglio di sé in lotta.

Sebbene siano estremamente difficili da allenare, restano combattenti eccezionali in grado di causare problemi a molti nemici. Con alto attacco speciali e un potente Ferrartigli in grado di tagliare una quercia in due, state certi che sono combattenti di tutto rispetto. Se credete che siano potenti ora, aspettate che si evolvano: le loro robuste ali sono nulla comparate a quando saranno dure come il freddo acciaio!

Piplup evo.png
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.