Ninetales

Ninetales.png

Ninetales shiny.png

# 038
Pokémon Volpe
Tipo Fuoco
Abilità Fuocardore
Abilità
nascosta
Siccità
Altezza 1,1m
Peso 19,9kg

Ninetales

Ninetales Forma di Alola.png

Ninetales Forma di Alola shiny.png

# 038
Pokémon Volpe
Tipo Ghiaccio/Folletto
Abilità Mantelneve
Abilità nascosta Scendineve
Altezza 1,1m
Peso 19,9kg

Ninetales (noto come Pokémon Volpe) è un raro Pokémon di tipo Fuoco (Ghiaccio/Folletto nella regione di Alola) che vive in campi erbosi e monti delle regioni di Kanto, Johto, Hoenn, Sinnoh, Unima e Galar e nella cima dei monti ghiacciati della regione di Alola. Eccezionalmente intelligenti e con misteriosi poteri, i Ninetales sono creature magnifiche che nonostante vivano nel mondo reale sono collegate a quello spirituale, l'uso di poteri metafisici di questo genere è una capacità che hanno pochissime creature biologiche. Se avete intenzione di allenare una di queste bellezze fiammeggianti, allora state attenti alle loro code, se venite colpiti da una di esse, il vostro sangue verrà maledetto colpendo anche i vostri discendenti per generazioni!

Quando esposti alle radiazioni di una Pietrafocaia, le code dei Vulpix crescono rapidamente, diventando lunghissime e nove in totale. Avvolti da una pelliccia di una bellezza con pochissimi rivali, i Ninetales conservano molti più segreti di quanto non sembri. Nonostante siano esseri viventi e biologici, i Ninetales hanno poteri mistici paragonabili agli Spettri, come lanciare potenti maledizioni. I Ninetales sono creature tranquille e non amano combattere (anche se curiosamente possono apprendere Congiura a differenza dei Vulpix), ma non si fanno troppi problemi nel lanciare le maledizioni contro chi sia così stupido da afferrare o tirargli una delle code. Molti scienziati sono scettici riguardo a questi poteri, ma nonostante ciò sono stati registrati numerosi casi di maledizioni da parte dei Ninetales in tutto il mondo; sembra che queste maledizioni inoltre durino finché un Ninetales è in vita e secondo dei miti vivrebbero fino a 1000 anni; pare che sia per questo che le maledizioni vengono trasmesse da padre a figlio per generazioni, ma la cosa peggiore è che queste maledizioni variano a seconda del malcapitato, rendendo estremamente difficile determinarne le origini. Secondo i miti, le code di Ninetales sono la reincarnazione di nove potenti maghi che si sono uniti per crearle, ciò sembra dare a ciascuna coda un potere unico ed arcano, questo spiegherebbe perché le maledizioni tendono a variare. Le spiegazioni riguardo a queste maledizioni probabilmente non verranno mai alla luce siccome i Ninetales hanno molto in comune con gli Spettri.

Essendo di tipo Fuoco, loro hanno un organo di combustione interno (anche se sono carini e coccolosi devono ogni tanto sputare delle fiammate per impedire che il corpo si riscaldi troppo durante le giornate calde), ma non solo: i Vulpix e i Ninetales possono generare del fuoco sfruttando la pyrocinesi, questa capacità consente loro di generare fonti di fuoco tramite poteri psichici, capacità che normalmente hanno solo i Pokémon Psico e Spettro e che funziona sfruttando il proprio controllo mentale sull'ambiente circostante, ciò suggerisce che il cervello dei Vulpix e dei Ninetales sia molto più sviluppato di quanto possa sembrare. Oltre ad apprendere Fuocofatuo e Rancore per indebolire il nemico (rendendoli quindi gli unici non Spettri a poter apprendere queste due mosse insieme), i Vulpix e i Ninetales possono apprendere anche parecchie mosse Psico tra cui Esclusiva ed Extrasenso, capacità che normalmente i Pokémon Fuoco non hanno. Questi poteri non risultano essere una scoperta recente e si crede che le leggende delle kitsune siano nate proprio grazie ai Vulpix e ai Ninetales, specialmente questi ultimi molto noti per la lunga vita e per la capacità di infliggere maledizioni.

E' noto che i Ninetales sono una delle poche specie di Pokémon che possiedono una variante unica della regione di Alola. Qui queste creature sono classificate di tipo Ghiaccio/Folletto e possiedono l'abilità Mantelneve anziché Fuocardore o in casi rarissimi Scendineve anziché Siccità, purtroppo però non apprendono nessuna nuova mossa naturalmente, eccezion fatta di Magibrillio (che apprendono appena evoluti), inoltre hanno una velocità leggermente inferiore, ma una forza fisica un pochino maggiore. Mentre i Vulpix di Alola si trovano facilmente in qualsiasi montagna innevata di Alola, i Ninetales di Alola vivono solo in cima ad un monte specifico, il quale è considerato un luogo sacro dai nativi della regione. Differentemente dalla loro controparte normale, i Ninetales di Alola sono incredibilmente calmi e gentili, e sono sempre disponibili ad aiutare i viandanti che si perdono o rischiano di morire nei luoghi ghiacciati dove vivono questi Pokémon, tanto che in tempi antichi erano considerati le incarnazioni di una potente divinità, prima che venisse alla luce che fossero solo una variante regionale di una specie presente in quasi tutto il globo. Ciò è dovuto alle loro abilità anche se, differentemente dalle loro varianti normali, i poteri psicocinetici di queste bestie sono così elevati da manifestarsi sottoforma di forza fatata, motivo per cui queste magnifiche creature sono classificate con il tipo Folletto secondario non appena evoluti. Anche se sono gentili verso la stragrande maggioranza dei viaggiatori, attaccano con grande aggressività chiunque osi minacciare il loro habitat, usando le loro abilità per creare cristalli di ghiaccio dalla pelliccia delle loro code per bloccare le aggressioni avversarie, congelando i nemici istantaneamente, oppure creando pietre di ghiaccio che sparano come proiettili con una forza tale da danneggiare una roccia. Sebbene non abbiano un tipo molto convenzionale, i Ninetales di Alola restano potenti bestie che dovrete temere nel caso in cui osiate minacciare il loro dominio.

Potrebbero risultare un problema per gli allenatori più bramosi quelle code splendide, tuttavia i Ninetales sono potenti avversari che possono sfruttare i loro attacchi e le loro abilità uniche. Molto usato dagli specialisti Fuoco anche per i loro poteri Psico e la loro resistenza, queste bizzarre volpi possono risultare un degno avversario e se la cavano anche abbastanza nel combattimento ravvicinato. Raramente risultano un problema per gli allenatori se li si tratta bene; state attenti però se non trattate questa bellezza come merita, potreste ritrovarvi con un figlio con un naso a banana (o peggio)!

Vulpix evo.png
Vulpix evo2.png
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.