Analisi Pokémon Wiki
Advertisement

Gengar (noto come Pokémon Ombra) è un Pokémon raro di tipo Spettro/Veleno che vive nei palazzi abbandonati, nelle foreste e nei cimiteri delle regioni di Kanto, Johto, Sinnoh, Kalos, Alola, Galar e Paldea, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. Spaventoso a vedersi e malvagio in ogni modo immaginabile, i Gengar sono spiriti voraci che amano nascondersi nelle ombre altrui per rubarne l'energia spirituale e nel contempo spaventarne il proprietario. Anche se non è affatto resistente per le battaglie, risulta essere molto furtivo e quindi puoi star certo che se lo incontri non smetterai di sognartelo la notte cosi presto!

Quando un Haunter è esposto a determinati campi energetici, come quelli emessi nei dispositivi per lo scambio, il corpo gassoso si ricompone in una forma che sia molecolarmente stabile e compatta, in modo da poter alterare le proprietà fisiche e le abilità in battaglia. Questa stabilizzazione rende Gengar una creatura di terra priva della precedente capacità di galleggiare in aria, tuttavia avendo il corpo composto dagli stessi elementi, può ancora levitare per un periodo di tempo limitato. Il cambiamento impedisce a Gengar di poter infondere nel nemico le proprie tossine nella carne della vittima, tuttavia in cambio ha ottenuto grandi capacità offensive e difensive oltre al fatto di essere diventato molto più veloce del suo stadio precedente. Ma per il resto le sue capacità e attacchi rimangono invariati. Siccome ormai non è più possibile attaccare o assorbire energia manipolando il proprio corpo, i Gengar sfruttano sopratutto la mossa Mangiasogni per poter nutrirsi di energia, ma possono usare anche la paura per poter assorbire energia o nei casi più disperati lanciare una Maledizione (il che risulta anche parecchio doloroso anche per Gengar stesso, ma ne trae un grande vantaggio se la maledizione dura a lungo). Le persone vedono i Gengar in due modi differenti nella nostra società moderna, alcuni li vedono solo come mostri e niente di più, ma certi allenatori vedono i Gengar come Pokémon amichevoli una volta stabilito un rapporto con esso e in questo caso risulta meno pericoloso dei suoi stadi precedenti.

Poiché la loro forma è abbastanza stabile, i Gengar necessitano di assorbire una notevole quantità di calore per poter mantenere la loro manifestazione, questo procedimento abbassa la temperatura dell'area circostante di almeno 5°C. Siccome i Gengar sono generalmente notturni riescono a nascondersi durante il giorno con molta più facilità rispetto ai Gastly e gli Haunter, ciò per una capacità ottenuta con l'evoluzione, ovvero la capacità di nascondersi nelle ombre, infatti destabilizzando temporaneamente la propria struttura atomica (processo usato in precedenza per passare attraverso gli oggetti) e concentrandosi in un piano relativamente bidimensionale, Gengar può diventare una vera e propria ombra, forma che può prendere per qualche minuto. Questa capacità viene usata spesso dai Gengar per avvicinarsi furtivamente alla gente o ai Pokémon durante la notte o durante il tramonto per poterli spaventare, infatti i Gengar si nasconderanno nelle ombre della loro vittima per poi attendere quando essa ha ottenuto una certa sicurezza mentale (si crede che loro possano capirlo captando l'attività elettrica del cervello della vittima) per poi scivolare rapidamente nel terreno davanti alla vittima facendole credere che la propria ombra abbia preso vita per poi sbucare fuori dal terreno, nell'istante in cui la vittima è paralizzata dalla paura, Gengar ne approfitta per assorbire una piccola quantità d'energia vitale per poi sparire nuovamente nell'ombra, tuttavia se la vittima dovesse svenire dallo spavento Gengar può assorbire una quantità di energia maggiore sfruttando la mossa Mangiasogni. Raramente un Gengar selvatico combatte, a meno che non sia strettamente necessario, tuttavia può risultare facile contrastare le sue sinistre buffonate passando subito all'offensiva, anche se la cosa può risultare difficile sopratutto di notte, a causa della loro capacità di nascondersi fra le ombre. Per questi motivi è rischioso avventurarsi in luoghi bui di notte dove potrebbero vivere dei Gengar, specialmente quando non si conosce la zona o si è persi.

Si è scoperto che Gengar è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una Megaevoluzione. Se si è in possesso di una Gengarite esso si può Megaevolvere, ma questo procedimento non lo cambia molto, la loro massa fisica complessiva viene leggermente dissipata, tuttavia la mutazione della loro forma spirituale è tutta un'altra cosa. La MegaEvoluzione riorganizza la forza energetica e l'energia spirituale di un Gengar per poterla concentrare in una forma molto più forte, ciò causa una deformazione nel corpo della creatura ancorando alcune parti del suo corpo alla dimensione spirituale, la quale è velata agli occhi umani e può essere usata per nascondersi in qualsiasi momento, così facendo il corpo assume una forma più astratta sorretta principalmente da tre membra consentendogli di passare più facilmente attraverso gli oggetti proprio come i Gastly e gli Haunter. Sia queste tre membra che un nuovo occhio centrale ora fanno parte dell'anatomia del Gengar, inoltre concentra le perdite di energia spirituale in volumi di massa creando uno scudo d'energia tossica che può danneggiare qualsiasi Pokémon Spettro o Psico si avvicini ad essa. Il procedimento risveglia un senso di aggressività che li induce ad attaccare aggressivamente la vittima senza considerare danni causati a loro o alle persone circostanti, ciò li rende una vera e propria minaccia per quasi ogni specie di Pokémon e pericolosi perfino per gli umani coinvolti nella battaglia, ciò è dovuto al fatto che i propri sensi sono alterati, tanto da percepire qualsiasi forma di vita come fossero prede. In termini di statistiche questa deformazione primordiale (che li riporta nella loro effettiva forma spirituale) aumenta moderatamente resistenza, difesa speciale e velocità, ma l'incremento all'attacco speciale è spaventoso, ciò rende MegaGengar il Pokémon Spettro con l'attacco speciale più alto e complessivamente è il Pokémon Veleno non leggendario e, assieme a Dragapult, lo Spettro non leggendario più potente in assoluto. La perdita di energia spirituale pura dovuta all'occhio e alle membra non consente più al Gengar di usare l'abilità Corpofunesto fino alla fine della mutazione, tuttavia questa energia che perde e che crea lo scudo tossico attorno impedisce a qualsiasi creatura di allontanarsi da Gengar, concedendogli un'abilità nota come Pedinombra, ciò serve anche per aiutare la limitata mobilità di Gengar che non deve essere confusa con agilità e velocità nei movimenti, perché esso è tra gli Spettri comuni più veloci esistenti.

Infine, è noto che Gengar è una delle 32 specie di Pokémon conosciute in grado di subire il fenomeno Gigamax; alcuni esemplari specifici di questa specie assumono una forma unica quando vengono Dynamaxizzati in battaglia. In questo stato le loro dimensioni aumentano incredibilmente, allargandosi: la parte inferiore del corpo affonda nel terreno e la loro bocca diventa immensa, dando spazio a un enorme varco con la lunga lingua che si estende. In questo stato i Gengar usano la loro abnorme bocca come trappola, nella speranza che qualcuno ci si avvicini per assorbire l'energia vitale di chiunque catturino grazie ai suoni che producono dalla gola, che ricordano le voci dei propri cari defunti; queste sono udibili poco fuori dalla loro bocca e fungono da esche. Ciò è una trappola mortale, dato che non solo condannerà a morte chiunque entri al loro interno, ma pare che la bocca non conduca all'interno del loro corpo maledetto, bensì è un portale direttamente collegato all'Oltretomba. Nonostante si tratti solo di una forma temporanea, l'immenso potere che scorre attraverso di essi è tale da consentire loro di usare una Mossa Gigamax unica, nota come Gigaillusione, la quale funziona in maniera quasi identica all'attacco Dynavuoto, che però viene infuso con una potente maledizione che fa da trappola, consentendo a questi mostri di usare il pieno potenziale della Dynamax per precludere qualsiasi via di fuga convenzionale a chiunque osi affrontarli.

Nonostante la mancanza di forza fisica e l'incapacità di sopportare molti danni, i Gengar sono creature molto pericolose che possono facilmente infondere la paura nei cuori della gente ed i più deboli non riescono nemmeno a sopravvivere per scoprire quali siano le loro vere capacità. Escludendo le Megaevoluzioni, i Gengar sono noti per essere comunque i Pokémon Veleno con attacco speciale più alto. Vincere una battaglia contro un Gengar ben allenato è estremamente difficile per quanto si tenti. Se sei un tipo che adora camminare di notte, fate un favore a voi stessi ed evitare i luoghi poco trafficati se non potete proteggervi, altrimenti potreste scoprire che la vostra ombra non sta sempre accanto a voi!

Gengar (noto come Pokémon Ombra) è un Pokémon raro di tipo Spettro/Veleno che vive nei palazzi abbandonati, nelle foreste e nei cimiteri delle regioni di Kanto, Johto, Sinnoh, Kalos, Alola, Galar e Paldea, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. Spaventoso a vedersi e malvagio in ogni modo immaginabile, i Gengar sono spiriti voraci che amano nascondersi nelle ombre altrui per rubarne l'energia spirituale e nel contempo spaventarne il proprietario. Anche se non è affatto resistente per le battaglie, risulta essere molto furtivo e quindi puoi star certo che se lo incontri non smetterai di sognartelo la notte cosi presto!

Quando un Haunter è esposto a determinati campi energetici, come quelli emessi nei dispositivi per lo scambio, il corpo gassoso si ricompone in una forma che sia molecolarmente stabile e compatta, in modo da poter alterare le proprietà fisiche e le abilità in battaglia. Questa stabilizzazione rende Gengar una creatura di terra priva della precedente capacità di galleggiare in aria, tuttavia avendo il corpo composto dagli stessi elementi, può ancora levitare per un periodo di tempo limitato. Il cambiamento impedisce a Gengar di poter infondere nel nemico le proprie tossine nella carne della vittima, tuttavia in cambio ha ottenuto grandi capacità offensive e difensive oltre al fatto di essere diventato molto più veloce del suo stadio precedente. Ma per il resto le sue capacità e attacchi rimangono invariati. Siccome ormai non è più possibile attaccare o assorbire energia manipolando il proprio corpo, i Gengar sfruttano sopratutto la mossa Mangiasogni per poter nutrirsi di energia, ma possono usare anche la paura per poter assorbire energia o nei casi più disperati lanciare una Maledizione (il che risulta anche parecchio doloroso anche per Gengar stesso, ma ne trae un grande vantaggio se la maledizione dura a lungo). Le persone vedono i Gengar in due modi differenti nella nostra società moderna, alcuni li vedono solo come mostri e niente di più, ma certi allenatori vedono i Gengar come Pokémon amichevoli una volta stabilito un rapporto con esso e in questo caso risulta meno pericoloso dei suoi stadi precedenti.

Poiché la loro forma è abbastanza stabile, i Gengar necessitano di assorbire una notevole quantità di calore per poter mantenere la loro manifestazione, questo procedimento abbassa la temperatura dell'area circostante di almeno 5°C. Siccome i Gengar sono generalmente notturni riescono a nascondersi durante il giorno con molta più facilità rispetto ai Gastly e gli Haunter, ciò per una capacità ottenuta con l'evoluzione, ovvero la capacità di nascondersi nelle ombre, infatti destabilizzando temporaneamente la propria struttura atomica (processo usato in precedenza per passare attraverso gli oggetti) e concentrandosi in un piano relativamente bidimensionale, Gengar può diventare una vera e propria ombra, forma che può prendere per qualche minuto. Questa capacità viene usata spesso dai Gengar per avvicinarsi furtivamente alla gente o ai Pokémon durante la notte o durante il tramonto per poterli spaventare, infatti i Gengar si nasconderanno nelle ombre della loro vittima per poi attendere quando essa ha ottenuto una certa sicurezza mentale (si crede che loro possano capirlo captando l'attività elettrica del cervello della vittima) per poi scivolare rapidamente nel terreno davanti alla vittima facendole credere che la propria ombra abbia preso vita per poi sbucare fuori dal terreno, nell'istante in cui la vittima è paralizzata dalla paura, Gengar ne approfitta per assorbire una piccola quantità d'energia vitale per poi sparire nuovamente nell'ombra, tuttavia se la vittima dovesse svenire dallo spavento Gengar può assorbire una quantità di energia maggiore sfruttando la mossa Mangiasogni. Raramente un Gengar selvatico combatte, a meno che non sia strettamente necessario, tuttavia può risultare facile contrastare le sue sinistre buffonate passando subito all'offensiva, anche se la cosa può risultare difficile sopratutto di notte, a causa della loro capacità di nascondersi fra le ombre. Per questi motivi è rischioso avventurarsi in luoghi bui di notte dove potrebbero vivere dei Gengar, specialmente quando non si conosce la zona o si è persi.

Si è scoperto che Gengar è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una Megaevoluzione. Se si è in possesso di una Gengarite esso si può Megaevolvere, ma questo procedimento non lo cambia molto, la loro massa fisica complessiva viene leggermente dissipata, tuttavia la mutazione della loro forma spirituale è tutta un'altra cosa. La MegaEvoluzione riorganizza la forza energetica e l'energia spirituale di un Gengar per poterla concentrare in una forma molto più forte, ciò causa una deformazione nel corpo della creatura ancorando alcune parti del suo corpo alla dimensione spirituale, la quale è velata agli occhi umani e può essere usata per nascondersi in qualsiasi momento, così facendo il corpo assume una forma più astratta sorretta principalmente da tre membra consentendogli di passare più facilmente attraverso gli oggetti proprio come i Gastly e gli Haunter. Sia queste tre membra che un nuovo occhio centrale ora fanno parte dell'anatomia del Gengar, inoltre concentra le perdite di energia spirituale in volumi di massa creando uno scudo d'energia tossica che può danneggiare qualsiasi Pokémon Spettro o Psico si avvicini ad essa. Il procedimento risveglia un senso di aggressività che li induce ad attaccare aggressivamente la vittima senza considerare danni causati a loro o alle persone circostanti, ciò li rende una vera e propria minaccia per quasi ogni specie di Pokémon e pericolosi perfino per gli umani coinvolti nella battaglia, ciò è dovuto al fatto che i propri sensi sono alterati, tanto da percepire qualsiasi forma di vita come fossero prede. In termini di statistiche questa deformazione primordiale (che li riporta nella loro effettiva forma spirituale) aumenta moderatamente resistenza, difesa speciale e velocità, ma l'incremento all'attacco speciale è spaventoso, ciò rende MegaGengar il Pokémon Spettro con l'attacco speciale più alto e complessivamente è il Pokémon Veleno non leggendario e, assieme a Dragapult, lo Spettro non leggendario più potente in assoluto. La perdita di energia spirituale pura dovuta all'occhio e alle membra non consente più al Gengar di usare l'abilità Corpofunesto fino alla fine della mutazione, tuttavia questa energia che perde e che crea lo scudo tossico attorno impedisce a qualsiasi creatura di allontanarsi da Gengar, concedendogli un'abilità nota come Pedinombra, ciò serve anche per aiutare la limitata mobilità di Gengar che non deve essere confusa con agilità e velocità nei movimenti, perché esso è tra gli Spettri comuni più veloci esistenti.

Infine, è noto che Gengar è una delle 32 specie di Pokémon conosciute in grado di subire il fenomeno Gigamax; alcuni esemplari specifici di questa specie assumono una forma unica quando vengono Dynamaxizzati in battaglia. In questo stato le loro dimensioni aumentano incredibilmente, allargandosi: la parte inferiore del corpo affonda nel terreno e la loro bocca diventa immensa, dando spazio a un enorme varco con la lunga lingua che si estende. In questo stato i Gengar usano la loro abnorme bocca come trappola, nella speranza che qualcuno ci si avvicini per assorbire l'energia vitale di chiunque catturino grazie ai suoni che producono dalla gola, che ricordano le voci dei propri cari defunti; queste sono udibili poco fuori dalla loro bocca e fungono da esche. Ciò è una trappola mortale, dato che non solo condannerà a morte chiunque entri al loro interno, ma pare che la bocca non conduca all'interno del loro corpo maledetto, bensì è un portale direttamente collegato all'Oltretomba. Nonostante si tratti solo di una forma temporanea, l'immenso potere che scorre attraverso di essi è tale da consentire loro di usare una Mossa Gigamax unica, nota come Gigaillusione, la quale funziona in maniera quasi identica all'attacco Dynavuoto, che però viene infuso con una potente maledizione che fa da trappola, consentendo a questi mostri di usare il pieno potenziale della Dynamax per precludere qualsiasi via di fuga convenzionale a chiunque osi affrontarli.

Nonostante la mancanza di forza fisica e l'incapacità di sopportare molti danni, i Gengar sono creature molto pericolose che possono facilmente infondere la paura nei cuori della gente ed i più deboli non riescono nemmeno a sopravvivere per scoprire quali siano le loro vere capacità. Escludendo le Megaevoluzioni, i Gengar sono noti per essere comunque i Pokémon Veleno con attacco speciale più alto. Vincere una battaglia contro un Gengar ben allenato è estremamente difficile per quanto si tenti. Se sei un tipo che adora camminare di notte, fate un favore a voi stessi ed evitare i luoghi poco trafficati se non potete proteggervi, altrimenti potreste scoprire che la vostra ombra non sta sempre accanto a voi!

Gengar (noto come Pokémon Ombra) è un Pokémon raro di tipo Spettro/Veleno che vive nei palazzi abbandonati, nelle foreste e nei cimiteri delle regioni di Kanto, Johto, Sinnoh, Kalos, Alola, Galar e Paldea, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. Spaventoso a vedersi e malvagio in ogni modo immaginabile, i Gengar sono spiriti voraci che amano nascondersi nelle ombre altrui per rubarne l'energia spirituale e nel contempo spaventarne il proprietario. Anche se non è affatto resistente per le battaglie, risulta essere molto furtivo e quindi puoi star certo che se lo incontri non smetterai di sognartelo la notte cosi presto!

Quando un Haunter è esposto a determinati campi energetici, come quelli emessi nei dispositivi per lo scambio, il corpo gassoso si ricompone in una forma che sia molecolarmente stabile e compatta, in modo da poter alterare le proprietà fisiche e le abilità in battaglia. Questa stabilizzazione rende Gengar una creatura di terra priva della precedente capacità di galleggiare in aria, tuttavia avendo il corpo composto dagli stessi elementi, può ancora levitare per un periodo di tempo limitato. Il cambiamento impedisce a Gengar di poter infondere nel nemico le proprie tossine nella carne della vittima, tuttavia in cambio ha ottenuto grandi capacità offensive e difensive oltre al fatto di essere diventato molto più veloce del suo stadio precedente. Ma per il resto le sue capacità e attacchi rimangono invariati. Siccome ormai non è più possibile attaccare o assorbire energia manipolando il proprio corpo, i Gengar sfruttano sopratutto la mossa Mangiasogni per poter nutrirsi di energia, ma possono usare anche la paura per poter assorbire energia o nei casi più disperati lanciare una Maledizione (il che risulta anche parecchio doloroso anche per Gengar stesso, ma ne trae un grande vantaggio se la maledizione dura a lungo). Le persone vedono i Gengar in due modi differenti nella nostra società moderna, alcuni li vedono solo come mostri e niente di più, ma certi allenatori vedono i Gengar come Pokémon amichevoli una volta stabilito un rapporto con esso e in questo caso risulta meno pericoloso dei suoi stadi precedenti.

Poiché la loro forma è abbastanza stabile, i Gengar necessitano di assorbire una notevole quantità di calore per poter mantenere la loro manifestazione, questo procedimento abbassa la temperatura dell'area circostante di almeno 5°C. Siccome i Gengar sono generalmente notturni riescono a nascondersi durante il giorno con molta più facilità rispetto ai Gastly e gli Haunter, ciò per una capacità ottenuta con l'evoluzione, ovvero la capacità di nascondersi nelle ombre, infatti destabilizzando temporaneamente la propria struttura atomica (processo usato in precedenza per passare attraverso gli oggetti) e concentrandosi in un piano relativamente bidimensionale, Gengar può diventare una vera e propria ombra, forma che può prendere per qualche minuto. Questa capacità viene usata spesso dai Gengar per avvicinarsi furtivamente alla gente o ai Pokémon durante la notte o durante il tramonto per poterli spaventare, infatti i Gengar si nasconderanno nelle ombre della loro vittima per poi attendere quando essa ha ottenuto una certa sicurezza mentale (si crede che loro possano capirlo captando l'attività elettrica del cervello della vittima) per poi scivolare rapidamente nel terreno davanti alla vittima facendole credere che la propria ombra abbia preso vita per poi sbucare fuori dal terreno, nell'istante in cui la vittima è paralizzata dalla paura, Gengar ne approfitta per assorbire una piccola quantità d'energia vitale per poi sparire nuovamente nell'ombra, tuttavia se la vittima dovesse svenire dallo spavento Gengar può assorbire una quantità di energia maggiore sfruttando la mossa Mangiasogni. Raramente un Gengar selvatico combatte, a meno che non sia strettamente necessario, tuttavia può risultare facile contrastare le sue sinistre buffonate passando subito all'offensiva, anche se la cosa può risultare difficile sopratutto di notte, a causa della loro capacità di nascondersi fra le ombre. Per questi motivi è rischioso avventurarsi in luoghi bui di notte dove potrebbero vivere dei Gengar, specialmente quando non si conosce la zona o si è persi.

Si è scoperto che Gengar è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una Megaevoluzione. Se si è in possesso di una Gengarite esso si può Megaevolvere, ma questo procedimento non lo cambia molto, la loro massa fisica complessiva viene leggermente dissipata, tuttavia la mutazione della loro forma spirituale è tutta un'altra cosa. La MegaEvoluzione riorganizza la forza energetica e l'energia spirituale di un Gengar per poterla concentrare in una forma molto più forte, ciò causa una deformazione nel corpo della creatura ancorando alcune parti del suo corpo alla dimensione spirituale, la quale è velata agli occhi umani e può essere usata per nascondersi in qualsiasi momento, così facendo il corpo assume una forma più astratta sorretta principalmente da tre membra consentendogli di passare più facilmente attraverso gli oggetti proprio come i Gastly e gli Haunter. Sia queste tre membra che un nuovo occhio centrale ora fanno parte dell'anatomia del Gengar, inoltre concentra le perdite di energia spirituale in volumi di massa creando uno scudo d'energia tossica che può danneggiare qualsiasi Pokémon Spettro o Psico si avvicini ad essa. Il procedimento risveglia un senso di aggressività che li induce ad attaccare aggressivamente la vittima senza considerare danni causati a loro o alle persone circostanti, ciò li rende una vera e propria minaccia per quasi ogni specie di Pokémon e pericolosi perfino per gli umani coinvolti nella battaglia, ciò è dovuto al fatto che i propri sensi sono alterati, tanto da percepire qualsiasi forma di vita come fossero prede. In termini di statistiche questa deformazione primordiale (che li riporta nella loro effettiva forma spirituale) aumenta moderatamente resistenza, difesa speciale e velocità, ma l'incremento all'attacco speciale è spaventoso, ciò rende MegaGengar il Pokémon Spettro con l'attacco speciale più alto e complessivamente è il Pokémon Veleno non leggendario e, assieme a Dragapult, lo Spettro non leggendario più potente in assoluto. La perdita di energia spirituale pura dovuta all'occhio e alle membra non consente più al Gengar di usare l'abilità Corpofunesto fino alla fine della mutazione, tuttavia questa energia che perde e che crea lo scudo tossico attorno impedisce a qualsiasi creatura di allontanarsi da Gengar, concedendogli un'abilità nota come Pedinombra, ciò serve anche per aiutare la limitata mobilità di Gengar che non deve essere confusa con agilità e velocità nei movimenti, perché esso è tra gli Spettri comuni più veloci esistenti.

Infine, è noto che Gengar è una delle 32 specie di Pokémon conosciute in grado di subire il fenomeno Gigamax; alcuni esemplari specifici di questa specie assumono una forma unica quando vengono Dynamaxizzati in battaglia. In questo stato le loro dimensioni aumentano incredibilmente, allargandosi: la parte inferiore del corpo affonda nel terreno e la loro bocca diventa immensa, dando spazio a un enorme varco con la lunga lingua che si estende. In questo stato i Gengar usano la loro abnorme bocca come trappola, nella speranza che qualcuno ci si avvicini per assorbire l'energia vitale di chiunque catturino grazie ai suoni che producono dalla gola, che ricordano le voci dei propri cari defunti; queste sono udibili poco fuori dalla loro bocca e fungono da esche. Ciò è una trappola mortale, dato che non solo condannerà a morte chiunque entri al loro interno, ma pare che la bocca non conduca all'interno del loro corpo maledetto, bensì è un portale direttamente collegato all'Oltretomba. Nonostante si tratti solo di una forma temporanea, l'immenso potere che scorre attraverso di essi è tale da consentire loro di usare una Mossa Gigamax unica, nota come Gigaillusione, la quale funziona in maniera quasi identica all'attacco Dynavuoto, che però viene infuso con una potente maledizione che fa da trappola, consentendo a questi mostri di usare il pieno potenziale della Dynamax per precludere qualsiasi via di fuga convenzionale a chiunque osi affrontarli.

Nonostante la mancanza di forza fisica e l'incapacità di sopportare molti danni, i Gengar sono creature molto pericolose che possono facilmente infondere la paura nei cuori della gente ed i più deboli non riescono nemmeno a sopravvivere per scoprire quali siano le loro vere capacità. Escludendo le Megaevoluzioni, i Gengar sono noti per essere comunque i Pokémon Veleno con attacco speciale più alto. Vincere una battaglia contro un Gengar ben allenato è estremamente difficile per quanto si tenti. Se sei un tipo che adora camminare di notte, fate un favore a voi stessi ed evitare i luoghi poco trafficati se non potete proteggervi, altrimenti potreste scoprire che la vostra ombra non sta sempre accanto a voi!

Advertisement